Ci si può affezionare a delle facce?

Persone

È normale affezionarsi a delle facce?

Sì, hai capito bene, non a delle persone complete con il loro carattere, le loro abitudini, le loro manie, i pregi e difetti. A delle facce. A dei semplici volti, ci si può affezionare?

A me è successo. Ogni tanto mi succede.
Per esempio mi è capitato, navigando, curiosando qua e là a tempo perso tra i profili Facebook, di rivedere alcuni personaggi che frequentavano la mia stessa università più di dieci anni fa ed ho provato una certa emozione che non so come descrivere. Il fatto è che si tratta di persone che non ho mai frequentato neanche per sbaglio in quel periodo. Facevano semplicemente parte della mia quotidianità, cioè percorrevano la mia stessa strada tra le calli di Venezia tra una lezione e l’altra ma di fatto sono persone con cui non ho nemmeno parlato. Con qualcuno forse qualche parola di sfuggita e basta.

Potrei definirli “noti sconosciuti”. Niente di più, niente di meno.

Ad ogni modo per anni la mia mente li ha conservati e portati con sé, ha dato loro un'incerta importanza, senza un motivo particolare.

Forse semplicemente perché appartengono ad un percorso che abbiamo fatto insieme. Erano come me, nonostante tutto. Eravamo tutti parte della stessa situazione. E oggi, dopo tutto questo tempo quando mi capita di riconoscerli nelle foto su Facebook, ognuno per i fatti suoi e con la stessa espressione che aveva quando lo incontravo dal vivo, mi sento bene, mi fa piacere rivederlo. Mi fa piacere vederli lì, da qualche parte.

Ho un ricordo piacevole di quei momenti di niente tra di noi e mi mette di buon umore vederli vivere.

Questo mi fa capire che nella vita esistono legami, fili tra di noi che non si possono spiegare.
Ci sono connessioni che riguardano sensori che forse consideriamo meno importanti di altri ma che in realtà sono capaci di trasmetterci qualcosa di importante, di positivo o di negativo, aggirando il tempo e l’ordine delle cose.

Sono legami che si basano su una fiducia istintiva tra noi, il cuore e la mente.

CONDIVIDILO SE TI È PIACIUTO
8 mesi ago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *