new gen

Un pensiero al giorno ☕ – 09/12/2020

Per la strada e in rete sento e leggo spesso aspre critiche nei confronti delle nuove generazioni:

“un branco di sfaticati disconnessi dalla realtà, insensibili, senza passato, senza futuro…”, additati come lo spauracchio di un mondo che sta andando a rotoli.

Il bello è che chi li critica non si rende conto che sta puntando il dito contro degli individui talmente giovani che non hanno avuto nemmeno il tempo di contribuire ad imbruttire con le proprie mani il presente in cui viviamo.

A me sembra che le nuove generazioni siano più l’effetto che la causa del mondo in cui viviamo.

Qualcuno per caso ha consegnato loro prima di nascere un modulo dove esprimere le proprie preferenze? Non mi risulta; poco ci manca eh, visti tempi ma per ora non credo si possa fare. Va da sé che questi poveri cristi, alla nascita anziché un modulo abbiano ricevuto direttamente un mondo a scatola chiusa, costruito dagli stessi che li mettono in croce e utilizzano come un tappeto di scarsa qualità sotto cui nascondere le loro responsabilità.

E poi, chi critica le nuove generazioni si dimentica che quando la sua era ancora considerata “nuova” riceveva le stesse identiche critiche da quelle che l’hanno preceduta. La storia si ripete, come si suol dire, eppure la lezione non la impariamo mai.

Attribuire alle nuove generazioni la colpa di come va il mondo equivale in matematica a ritenere corretta l’operazione che precede un risultato sbagliato.

A domani!

Se vuoi ricevere la notifica quando pubblico un nuovo articolo, inserisci la tua email nello spazio qui sotto.

new gen

 

CONDIVIDILO SE TI È PIACIUTO
1 mese ago

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *