asino nel pozzo

Un pensiero al giorno ☕ – 05/01/2021

L’insegnamento dell’asino caduto nel pozzo

C’era un contadino che possedeva un asino molto molto anziano ma ancora piuttosto scaltro. Sfortunatamente però una mattina l’asino cadde disgraziatamente in un pozzo in disuso. Il contadino sentendolo piangere si accorse dell’accaduto e fece il possibile per salvarlo ma dopo due giorni di vani tentativi si rassegnò e a malincuore pensò di chiudere il pozzo riempiendolo di terra.

asino nel pozzo

Con l’aiuto dei vicini di casa, armato di badile e tanto dispiacere diede il via ai lavori.
Inizialmente l’asino dava ancora segni di vita, poi all’improvviso si acquietò e tutti pensarono che fosse morto.
Il contadino guardò in fondo al pozzo e rimase a bocca aperta di fronte a quello che stava succedendo: per tutto il tempo, ad ogni badilata l’asino si era scosso la terra di dosso e l’aveva calpestata salendoci sopra fino a raggiungere l’estremità del pozzo. Dopodiché saltò fuori e se ne andò via trotterellando.

Di fronte alle avversità della vita dovremmo imparare a fare come l’asino: approfittare di quell’occasione per scrollarci di dosso la terra che sta seppellendo la nostra anima e salirci sopra con coraggio per crescere dentro.

 

Se vuoi ricevere la notifica quando pubblico un nuovo articolo, inserisci la tua email nello spazio qui sotto.

CONDIVIDILO SE TI È PIACIUTO
1 settimana ago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *