io e me stesso

Un pensiero al giorno ☕ – 08/01/2021

AUTOIRONIA, AUTOCRITICA E AUTO-DEMOLIZIONE

Quando impari a tenere sempre un occhio rivolto verso il mondo esterno e uno verso te stesso, riesci a valutare la situazioni che ti si presentano davanti in maniera obiettiva.

L’autoironia è una dote essenziale per vivere serenamente, spesso sottovalutata da gran parte delle persone. Saper ridere di te stesso e del tuo comportamento ti consente di non prenderti troppo sul serio e di superare l’agitazione provocata da una situazione difficile o imbarazzante.

L’autocritica non è da meno poiché attraverso l’analisi del tuo comportamento e del tuo operato hai la possibilità di conoscere meglio te stesso, le tue qualità ma soprattutto i tuoi limiti per imparare a superarli di volta in volta e a perfezionarti sempre di più.

Una dote non esclude l’altra, anzi, l’autocritica accompagnata da una buona dose di autoironia può ritrovare quell’equilibrio che viene a mancare quando diventi troppo critico nei tuoi confronti e condizioni in modo negativo la tua autostima.

L’autostima è tremendamente in pericolo anche quando nel rapportarti agli altri tendi a screditare te stesso con frasi del tipo: “io non sono fortunato come lui…”, “io non sono intelligente come quello là…”, “io non ho fatto questa o quella scuola…”, ecc. C’è una bella differenza tra l’essere consapevole dei tuoi limiti e superare il concetto di autocritica denigrando te stesso.

Devi essere quel che sei, che sia tanto o che sia poco, devi fare ciò che puoi con ciò che hai, cercando di non finire nel vortice letale dei paragoni. Paragonarti agli altri significa squalificare te stesso in partenza.

Non devi essere né migliore né peggiore degli altri ma semplicemente te stesso, con i tuoi lati negativi che compensano quelli positivi e viceversa. Ci sei tu con la tua autenticità in mezzo a tanti altri individui come te ma diversi da te, ognuno con la propria unicità. Spetta a noi tirarla fuori e farne tesoro.

In un sistema che ti propone di essere sempre più simile agli altri, lascia che della clonazione dell’essere umano se ne occupino altri settori e fai la tua cosa. 😉

io e me stesso

Se vuoi ricevere la notifica quando pubblico un nuovo articolo, inserisci la tua email nello spazio qui sotto.

[wysija_form id=”1″]

CONDIVIDILO SE TI È PIACIUTO
8 mesi ago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *